Bio

BRUNO MACCALLINI 7.3.1960 Avezzano (AQ)

Diplomato all’Accademia Nazionale “Silvio D’Amico”, già attore e autore di teatro, protagonista di film e campagne pubblicitarie di successo in Germania, dove gode di una vasta popolarità, debutta in Italia come regista teatrale in due produzioni italo-tedesche KABARETT UND PASSERELLA (1998) e NOSTALGIE DI WEIMAR (1999), della prima è anche autore con Jörn Schnell.

In Italia ha diretto una serie di manifestazioni dedicate all’Avanspettacolo e curato una serie di monografie sullo stesso argomento. Per il Teatro ha prodotto e diretto, nelle passate stagioni, le prime due edizioni dello spettacolo LA SIGNORA IN BLUES (1999-2000) di Pierpaolo Palladino con Lino Patruno e Cristina Aubry, e diretto Isa Barzizza nella commedia ORTELIO NON RIESCE A DORMIRE di Manlio Santanelli per Todi Arte Festival (2000). Ha diretto ARIA NOVA di Pierpaolo Palladino con Massimo Wertmüller (2000-2001). È stato produttore e regista de LA VECCHIA SINGER di Giovanni Clementi con Amanda Sandrelli (2002-2003) e TRE DELITTI di Clementi-Erba-Longoni con Edy Angelillo e Blas Boca-Rey per Asti Teatro 2003. Nel 2004 ha diretto il musical VAMPIRI! di Fiammetta Carena al Teatro de’ Servi di Roma e ULTIMO APPELLO di Bill C. Davis con Paolo Ferrari al Teatro della Cometa di Roma.

Nel 2006 realizza e interpreta per Sony-Bmg Entertainment Germany il cd DAS HOHELIED DER LIEBE che vende in soli quattro mesi più di sedicimila copie. Il lavoro, nato da una collaborazione con l’attrice tedesca Jutta Speidel, diventa lo spunto per un recital di successo in tournèe in Germania e in Italia. Dal 2009 al 2013 il sodalizio con l’attrice tedesca si intensifica e porta a frutto tre bestseller per la casa editrice Ullstein di Berlino WIR HABEN GAR KEIN AUTO (2009), ZWEI ESEL AUF SARDINIEN (2011) e AHOI, AMORE (2013) vendono più di 300.000 copie. (Buchreport-Spiegel online). Da questi libri sono stati tratti già due tv-film di grande successo. Nel 2012 per la casa editrice Piper-Malik scrive il suo libro-biografia DIE ITALIENISCHEN MOMENTE IM LEBEN, disponibile dal 2013 anche in versione tascabile. Nel 2013 Christian Verlag pubblica il suo primo libro di ricette FÜR DIE ITALIENISCHEN MOMENTE IN DER KÜCHE e nell’Aprile 2014 Ullstein pubblica il quarto Bestseller scritto a quattro mani con Jutta Speidel WIR HABEN DOCH EIN AUTO!

In Teatro è protagonista accanto a Pino Micol della pièce di G. Manfridi L’OSSO D’OCA, che presenta nel luglio 2007 al Festival Teatrale di Borgio Verezzi e inaugura successivamente la stagione teatrale del Teatro della Cometa di Roma.

Il debutto cinematografico avviene con Lina Wertmüller in SOTTO, SOTTO…STRAPAZZATO DA UNA ANOMALA PASSIONE (1984). Quello televisivo con Antonello Falqui in UN ALTRO VARIETÀ(1985) e CINEMA CHE FOLLIA (1986). Debutta successivamente alla Radio con Michele Mirabella e diventa autore di programmi cosiddetti “leggeri”: il varietà satirico QUI LO DICO E QUI LO NEGO, scritto con Claudia Poggiani e Massimo Wertmüller vince il Premio Regia Televisiva (1989).

Dal 1989 al 2000 è testimonial della Nescafè in Germania e in molti paesi europei conseguendo diversi premi e riconoscimenti (ADV Bronze, International Festival London Advertising Award, New York Festival Finalist Award e Golden Award Montreaux Diplom con il film NESCAFÈ CAPPUCCINO PARKPLATZ). E’ protagonista in lingua tedesca di tv-movie di successo, tra cui: LOVERS con Michela May, regia X: Schwarzenberger; UNSER CHARLIE, regia F. J. Gottlieb; DIE TODESFAHRT DER MS-SEASTAR con Ralf Bauer, regia Mark von Seydlitz (1999); DAS SCHÖNSTE GESCHENK MEINES LEBENS accanto a Jutta Speidel, regia Olaf Kreinsen (2003); DER FERIENARZT AUF CAPRI con Ruth M. Kubitschek, regia Stefan Bartmann (2004); DONNA ROMA con Jutta Speidel e Luca Barbareschi, regia Jakob Schauffelen (2007); ALLE MEINE LIEBEN con Heinz Hoenig (2009); DIE KLINIK AM SEE con Caroline Beil (2011); DIE KREUZFAHRT INS GLÜCK con Jessica Bohers (2012); WIR HABEN GAR KEIN AUTO tratto dal suo omonimo Bestseller (2012); WIR HABEN GAR KEIN TRAUSCHEIN (2013) e ZWEI ESEL AUF SARDINIEN tratto dal suo nuovo Besteseller scritto e interpretato con Jutta Speidel (2014).

Negli ultimi anni la sua sfera di interessi si è allargata alla produzione teatrale e televisiva. In particolare, la MAC PRODUZIONI, di cui è stato Presidente e Direttore artistico fino al 2009, si è dedicata alla messa in scena di testi di autori contemporanei e alla realizzazione di programmi televisivi.

Nel 2014 Bruno Maccallini è stato insignito del Premio “Tourism Ambassador” dalle Associazioni Travel Industry Club e ITB di Berlino.

Vive tra Roma e Monaco di Baviera.